Con cannoli e il signor Calaucaso, la Sicilia è a Milano

Con cannoli e il signor Calaucaso, la Sicilia è a Milano

La Sicilia a Milano. Scendi, fai due passi, e arrivi da Tasta, la gelateria naturale arrivata da qualche mese a Milano. In questo posto ci sono due cose per le quali vale la pena di stare al mondo: cannoli eccellenti delle due scuole di pensiero -catanese e palermitana-, e il gelato con la G maiuscola. Soprattutto il gelato al pistacchio di Bronte (ok, giocano in casa, va bene!) che io abbia mai assaggiato in quasi 33 anni di vita: quel dolce e salato che ti lascia a bocca aperta…aspettando la palettina successiva.

Dicevamo dei cannoli. Non sono in molti a sapere che in Sicilia, come per gli arancini -arancine, funziona allo stesso modo con i cannoli: quelli di Catania sono molto diversi rispetto a quelli di Palermo: quello catanese è friabile, poco svasato, chiaro ed aromatizzato alla cannella; quello palermitano, invece, è più lungo, aromatizzato al cacao, più croccante e poco svasato. Sebbene per me il ripieno contemplabile sia uno solo, tradizionale, classico, con la ricotta di pecora mantecata, da Tasta si trovano altre tre farce golose: crema pasticcera (con latte biologico, scorza di limone e vaniglia); al cioccolato di Modica (crema di pura pasta di cacao Venezuela, cacao olandese e cioccolato di Modica in pepite); pistacchio (crema arricchita di pistacchio verde di Bronte DOP). 

DSC_0473

La soluzione che ci piace. Da Tasta puoi sederti e degustare, puoi farti preparare il vassoietto da portare a cena dagli amici, ma anche darti da fare con cialde, sac a poche e granelle con il Kit Cannolo Fai da Te: nel comodo box c’è tutto ciò che serve per sentirsi pasticcere con la coppola!

DSC_0443

DSC_0446

DSC_0448

DSC_0457

Signor Calacauso, sei il mio preferito. Tasta è il risultato di oltre 56 anni di esperienza maturata dalla famiglia Flamingo nel settore della gelateria e della pasticceria con l’intento di realizzare il miglior gelato possibile in armonia con la natura e nel pieno rispetto delle persone e degli animali. La famiglia Flamingo inizia la propria attività nel 1960 con la produzione di coni e cialde in Sicilia a Modica alta. In una piccola realtà artigianale gestita da “Don Peppino” prende così forma quella che diventerà l’emblema del gelato in Sicilia, la famosa “coppa flamingo”.  Il gelato è realizzato solo con latte biologico, panna fresca e zucchero di canna grezzo non raffinato. Sono banditi dal laboratorio coloranti, conservanti, aromi di sintesi o grassi vegetali idrogenati. Tutti i gusti sono gluten free, ma ci sono anche varianti vegan e senza lattosio. E io che pensavo di essere già a posto e in pace con il mondo dopo aver assaggiato il gusto al Pistacchio. Poi ho conosciuto il signor Calacauso, gelato all’arachide con farcitura di dulce de leche e cioccolato al latte.

IMG_20170209_113301 (1)

Ah, ci sono anche le cioccolate fatte semplicemente come devono essere fatte: sciogliendo tavolette di cioccolato di Modica (che potete portare anche a casa) con latte o acqua bollente.

Consigliato? Assolutamente sì, a pieni voti e piene coppette! Tasta -Corso Garibaldi 111 Milano

 

 

 

 

 

 

 




Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *